l'accalappiasogni.png

“Tutti gli esseri umani nascono liberi ed uguali in dignità e diritti; (…) ogni individuo ha diritto alla vita, alla sicurezza ed alla libertà della propria persona.”                 
(Art 1. e Art.3 Dichiarazione Universale dei Diritti Umani)

 

“È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese.”

(Art. 3 comma 2 Costituzione della Repubblica italiana)

“La Repubblica riconosce la funzione sociale della cooperazione a carattere di mutualità e senza fini di speculazione privata. La legge ne promuove e favorisce l'incremento con i mezzi più idonei e ne assicura, con gli opportuni controlli, il carattere e le finalità.”

(Art.45 Costituzione della Repubblica Italiana)

 Il Pnrr e la disabilità: partire dal sistema o partire dai territori? 
25 novembre 2021

Oltre alla legge delega attualmente in discussione alla Camera, nel Pnrr ci sono altri punti che riguardano le persone con disabilità. A cominciare dal ripensamento dei servizi: da luoghi di accoglienza esclusivi e riservati a luoghi che assumano un mandato più largo dell'accoglienza, di accompagnamento della vita. Il Dopo di Noi e la trasformazione che i Centri diurni hanno vissuto in epoca Covid sono due esempi di un percorso possibile